Tenuta Santa Lucia

Emilia RomagnaTenuta Santa Lucia

La valorizzazione degli autoctoni e dei rifermentati in bottiglia.
La tenuta di trova nell’Alta Valle del Savio, in una Romagna rurale e sfuggente. Un contesto naturale che viene preservato e valorizzato da una viticoltura estremamente rispettosa, improntata ai dettami del biologico e della biodinamica certificata, con uso di energie a basso impatto ambientale, risparmio energetico e riutilizzo dei rifiuti. Quello delle bollicine, che costituiscono buona parte della proposta, è un progetto intrapreso pioneristicamente in zona. Lo stile aziendale cerca di valorizzare varietà autoctone fortemente legate al territorio, quali centesimino, albana, famoso, sangiovese; puntando su freschezza e pulizia, con una timbrica lontana da omologazioni. Varietà che per centinaia di anni sono state coltivate in questi territori, senza subire l’influenza dei vitigni internazionali. I vigneti si suddividono su tre corpi separati: il primo intorno alla cantina su suoli argillosi, il secondo a Bertinoro a 250 metri di quota su argille chiare e spungone, l’ultimo a Roversano, su suoli marnosi posti a oltre 350 metri di altitudine.

Le nostre produzioniLista vini

  • Metodo Ancestrale
    Vensamè
  • Vino spumante Brut Metodo Classico
    Bellasposa
  • Blanc de Blanc Metodo Classico
    Santalucia
  • Blanc de Noir Metodo Classico
    Santalucia
  • Blanc de Blanc Extra Brut Metodo Classico
    Albarara
  • Da Urlo vino macerato
  • Albana di Romagna Docg
    Albarara
  • Albana di Romagna Docg
    Cru Artigianale Albarara
  • Famoso Rubicone Igt
    Famòus
  • Centesimino Rubicone IGT
    Centuplo
  • Sangiovese Rubicone IGT
    Podere Saraceno
  • Sangiovese Rubicone Igt
    S-Cett
  • Succo d’uva Biologico
    Podere Saraceno
  • Olio Evo
    Podere Saraceno